Autostrade, sciopero ai caselli sabato 3 agosto

Sciopero sulle autostrade il 2 e il 3 agosto
1' di lettura

Possibili disagi dopo la decisione dei sindacati di proclamare un’agitazione dopo la rottura della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale. Venerdì 2 si fermerà il personale amministrativo. Il Garante ha convocato le parti sociali il 29 luglio

Possibili disagi nel weekend del 3 agosto (in cui, tra l'altro, era già previsto il bollino nero) per chi viaggia in autostrada. Nella giornata di martedì 23 luglio si è registrata infatti la rottura della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale delle autostrade. A seguito della quale i sindacati hanno proclamato quattro ore di sciopero per ogni turno di lavoro venerdì 2 e sabato 3 agosto. A darne notizia unitariamente le segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti, UglTrasporti e Sla-Cisal.

"A seguito della rottura della trattativa sono state proclamate quattro ore di sciopero per ogni turno di lavoro", fanno sapere Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti, UglTrasporti e Sla-Cisal, in una nota, indicando l'articolazione dello stop: "Venerdì 2 agosto si fermerà le ultime quattro ore di ogni turno il personale amministrativo e dei contact center. Stop invece sabato 3 a tutte le attività degli addetti operativi, compreso il personale dei caselli che si fermerà secondo le seguenti fasce orarie dalle 10 alle 14, dalle 18 alle 22 e dalle 22 alle 2 di domenica 4".

Secondo quanto denunciano infine le organizzazioni sindacali, "nonostante l'aumento dei pedaggi, i mancati investimenti, gli utili generosi, le aziende autostradali, dopo un anno di trattativa, non intendono adeguare le retribuzioni dei lavoratori attraverso il rinnovo del Ccnl".

A tentare una mediazione è arrivata, mercoledì 24 luglio, la notizia che il Garante per gli scioperi, Roberto Alesse, ha convocato il 29 luglio alle 14.00 i rappresentanti di Autostrade per l'Italia, Federreti, FISE, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti e Sla Cisal, in relazione alla proclamazione di sciopero, "attesa la rilevanza nazionale della vertenza e gli effetti che l'astensione determinerebbe sull'utenza in giornate segnate da un intenso traffico collegato all'esodo estivo".

Leggi tutto