Di Cataldo indagato per maltrattamenti e procurato aborto

1' di lettura

La decisione della Procura dopo le dichiarazioni su Facebook della compagna, che aveva accusato il cantante di averla picchiata e di averle fatto interrompere la gravidanza

E' indagato per i reati di maltrattamenti e procurato aborto il cantante Massimo Di Cataldo. L'uomo era stato accusato dalla ex compagna Anna Laura Millacci di essere stata aggredita il 18 ottobre dello scorso anno. La donna sostiene anche di aver perso il bambino proprio a causa delle percosse da lui ricevute.
Anna Laura Millacci aveva postato la storia sul profilo Facebook pubblicando anche alcune foto con il suo volto insanguinato, ma il cantante aveva negato.
La procura ha proceduto d'ufficio e, in base a quanto si apprende, avrebbe acquisito documentazione medica della donna che attesterebbe l'avvenuto aborto.

Intanto, sono state rimosse da Facebook le foto del volto tumefatto di Anna Laura Millacci, quelle che la stessa donna aveva pubblicato nei giorni scorsi sul suo profilo come testimonianza delle presunte percosse ricevute dall'ex compagno.
E su quelle foto, sempre secondo quanto riferisce l'agenzia Ansa, gli investigatori effettueranno una perizia tecnica: l'obiettivo sarà quello di stabilire l'autenticità delle immagini e la loro compatibilità con l'età del feto.

Leggi tutto