Estate, caldo africano fino a Ferragosto

Milano, luglio 2013
1' di lettura

Arriva sulla penisola l'anticiclone subsahariano. La colonnina di mercurio salirà di giorno in giorno su tutte le regioni italiane, arrivando a 35 gradi su molte città già da metà settimana

Dopo un'estate ballerina, caratterizzata da temperature a tratti miti e 'flash storm'  (temporali veloci e improvvisi), l'estate entra nel vivo con il volto e il caldo di un anticiclone africano che ha radici subsahariane. Torna 'Caronte', e la colonnina di mercurio salirà di giorno in giorno su tutte le regioni italiane, arrivando a 35 gradi su molte città già da metà settimana (qui il bollettino sulle ondate di calore).
Si vanno dunque consolidando sull'Italia generali condizioni di tempo stabile e soleggiato, con qualche possibile fenomeno di instabilità. Ne sanno qualcosa i cittadini di Roma, che domenica 21 sono passati dagli oltre 35 gradi centigradi e dall'afa asfissiante ad un improvviso nubifragio e a una vera e propria tromba d'aria su Roma.
Così, nel pomeriggio è mutato nel giro di pochi minuti il quadro meteorologico sulla Capitale. Pioggia battente, anche grandine in alcune zone, raffiche sostenute di vento hanno interessato più zone della città.
Il temporale non ha risparmiato nemmeno Napoli, tanto che quattro voli con destinazione Capodichino sono stati dirottati su Fiumicino. I voli provenivano da Genova, Trieste, Amsterdam e da Creta.

Ecco le previsioni per i prossimi giorni:

Martedì 23 - Al Nord bel tempo salvo qualche addensamento più compatto sulle aree alpine associato a locale attività temporalesca pomeridiana. Fenomeni in assorbimento nel corso della serata con il ritorno al sereno.
Centro e Sardegna: condizioni di bel tempo salvo addensamenti nuvolosi pomeridiani che daranno luogo ad isolati fenomeni di rovescio o temporale sulla dorsale appenninica.
Sud e Sicilia: generali condizioni di tempo stabile e soleggiato salvo locale attività cumuliforme sulle aree appenniniche di Calabria dove non si escludono occasionali e
temporanei fenomeni.
Temperature: in aumento al Nord, stazionarie altrove.
Venti: ovunque deboli, variabili al Nord, settentrionali sul resto della penisola.
Mari: mossi Mar e Canale di Sardegna, Stretto di Sicilia, Adriatico centro meridionale, generalmente poco mossi gli altri mari, localmente mosso Ionio, poco mossi gli altri mari.

Mercoledì 24: condizioni di generale bel tempo con cielo in prevalenza sereno in mattinata; durante le ore pomeridiane permane la possibilità di annuvolamenti sulle aree montuose centrosettentrionali con attività temporalesca sul settore alpino e isolati sconfinamenti sulle pianure adiacenti. Bello al Sud e sulle isole.

Giovedì 25: tempo stabile e soleggiato salvo temporanei annuvolamenti a sviluppo pomeridiano con occasionali fenomeni a ridosso delle aree montuose.

Venerdì 26 e sabato 27 - Persistono condizioni di bel tempo salvo una modesta attività cumuliforme sull'arco alpino.

Leggi tutto