Lampedusa, oltre 300 migranti soccorsi nella notte

1' di lettura

A poche ore dalla visita del Papa la Guardia costiera soccorre cinque barconi nello stretto di Sicilia. Intanto sull'isola è approdata un'altra imbarcazione con una cinquantina di persone a bordo

A poche ore dalla visita del Papa a Lampedusa riprendono le traversate della carrette del mare dalle coste nordafricane verso l'Europa. Nella notte tra lunedì e martedì sono stati soccorso 340 migrandi soccorsi dalla Guardia costieria e condotti a Lampedusa. Le operazioni dei militari italiani sono iniziate nel tardo pomeriggio di lunedì  quando la sala operativa ha ricevuto da telefoni satellitari, quasi in contemporanea e dalla stessa zona di mare a 50 miglia dalle coste libiche, 4 richieste di aiuto alle quali dopo poco se n'è aggiunta una quinta, localizzata a circa 50 miglia da Malta.

La Guardia costiera ha allertato le autorità di questi due Paesi per trarre in salvo, più velocemente possibile, i profughi. Tutti sono stati condotti a Lampedusa. Nella notte intanto un'altra imbarcazione, con una cinquantina di migranti, è approdata direttamente sull'isola siciliana.  Un altro centinaio di migranti eritrei e somali sono stati intercettati nella notte dalla marina maltese al largo di Malta su un barcone alla deriva. Gli immigrati sono stati guidati verso il porto de La Valletta, dove sono arrivati all'alba.  Nelle ultime 24 ore sono 559 i migranti sbarcati o in procinto  di sbarcare nell'isola delle Pelagie ai quali sono da aggiungere i 100 soccorsi dalle autorita' libiche e ricondotti in Libia".

Leggi tutto