Roma, uomo ucciso in strada. Altri due agguati sul litorale

I rilievi sul luogo dell'omicidio a Roma, in zona Tor Sapienza
1' di lettura

Giornata segnata da episodi di violenza nella Capitale e nell’hinterland. Un 62enne incensurato è stato ferito a morte in zona Tor Sapienza. A Fiumicino un 40enne è stato freddato davanti casa. Sparatoria in strada ad Anzio: una vittima e un ferito grave

Tre vittime in un giorno, tra Roma e l'hinterland, fanno alzare di nuovo le sirene dell'allarme violenza nella Capitale.
Il primo episodio si è verificato nella mattina di martedì 28 maggio (guarda il servizio di SkyTG24). Claudio D'Andria, 62 anni, è stato ucciso con un solo colpo di pistola alla fronte, freddato in via Giorgio Morandi a Roma (mappa).  L'uomo, separato e con una figlia, viveva con la madre che accudiva insieme a una badante proprio in via Morandi. Nella mattinata di martedì 28 maggio, come ogni giorno, era sceso in strada per portare a passeggio i cani quando sono arrivati i killer.
Al momento, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi. La polizia sta scandagliando la sua vita privata e sta scavando nel passato del 62enne. D'Andria era in pensione e in passato aveva lavorato come usciere e custode nel palazzo comunale dell'ex-V municipio.

Il secondo episodio si è verificato nel pomeriggio a Fiumicino. Un uomo è stato ucciso a colpi di pistola in via delle Padelle, in località Focene (mappa). Secondo quanto si è appreso la vittima sarebbe stata colpita alla testa e l'assassino sarebbe poi fuggito in sella ad uno scooter.
La vittima è un uomo di 40 anni morto sul colpo: era appena sceso dall'auto per recarsi a casa, e l'allarme alla polizia è stato dato dal figlio, minorenne, che si trovava al momento dell'agguato all'interno dell'abitazione.

La giornata violenta è poi proseguita con un altro agguato che si è verificato ad Anzio, sul litorale romano (mappa). Una persona è morta e una è rimasta ferita gravemente per una sparatoria nel centro del litorale romano. L’agguato sarebbe avvenuto in strada. 
I due sono stati colpiti dai proiettili mentre erano a bordo di un'auto. Poi uno di loro ha tentato la fuga, uscendo dalla vettura.

Leggi tutto