Rapina in centro a Milano: usate anche molotov

1' di lettura

E' accaduto alle 11 e mezzo di mattino in via della Spiga, in una delle più note orologerie della città. Due i feriti. I ladri, incapucciati, avrebbero usato bottiglie incendiarie per confondere la propria fuga. Alfano: "Li prenderemo"

Una rapina in pieno centro a Milano, in via della Spiga, è stata messa a segno poco dopo le 11:30 di martedì 21 maggio nel negozio Frank Muller, una delle più note orologerie della città.
Scappando, secondo le prime informazioni, i banditi avrebbero anche lanciato tre bottiglie molotov per confondere la propria fuga. Due persone sono rimaste ferite: una è un addetto alla security colpito da una sprangata, che ha riportato un trauma toracico ed è stato trasportato al pronto soccorso in codice giallo. L'altra, ferita di striscio, è stata medicata sul posto.

Una decina i rapinatori - La rapina si sarebbe svolta in pochi minuti: diversi uomini, incappucciati e muniti di mazze, hanno fracassato le vetrine e, dopo aver raccolto la refurtiva, sarebbero scappati a piedi lanciando le molotov per confondere la fuga.
Sul posto, numerose pattuglie dei carabinieri. La stessa orologeria era stata rapinata alcuni mesi fa.

Un testimone: "Ciò che ho visto supera la fantasia" - "Quello che è successo oggi in questa strada supera la fantasia", ha detto un testimone. "Erano almeno 4 persone vestite di nero armate di spranghe che durante la fuga, all'imbocco di via Gesù, hanno lanciato quello che mi è sembrato essere una bottiglia incendiaria".

Alfano: "Li prenderemo" - "Tutte le rapine che sono avvenute nel quadrilatero della moda hanno la stessa caratteristica: gli autori sono sempre stati scoperti e individuati. Siamo fiduciosi che finirà così anche in questo caso", ha commentato il ministro dell'Interno Angelino Alfano, che si trovava a Milano per annunciare l'invio di ulteriori agenti nella città.


Leggi tutto