Rubavano bagagli dagli aerei: arresti in tutta Italia

1' di lettura

Le indagini, coordinate dalla Procura di Lamezia Terme, sono durate oltre un anno. 86 i presunti responsabili: lavoravano in diversi aeroporti nazionali. Un centinaio gli episodi contestati. In manette 19 dipendenti di Alitalia

Si è conclusa un'operazione della Polizia di Stato che ha portato all'arresto dei responsabili di decine di furti nei bagagli da stiva di passeggeri di aerei.
Le misure cautelari in esecuzione sono 86 e riguardano altrettanti dipendenti di diversi aeroporti nazionali.
Le indagini, condotte dall'ufficio di polizia di frontiera aerea di Lamezia Terme, hanno riguardato oltre 100 episodi di furto, tentato furto e danneggiamento.

Indagini durate oltre un anno - Le operazioni sono state condotte sotto le direttive della Procura della Repubblica di Lamezia Terme e sono durate oltre un anno.
L'inchiesta, denominata "Stive pulite", ha visto impegnati circa 400 uomini della Polizia di Stato dei diversi uffici di frontiera aerea interessati all'esecuzione delle misure cautelari.

Arrestati 19 dipendenti Alitalia - Tra le misure cauterali, 49 sono state emesse nei confronti di altrettanti dipendenti dell'Alitalia-Cai a Fiumicino, coinvolti nell'inchiesta sui furti nei bagagli dei passeggeri. Di questi, 19 addetti alle operazioni di handling sono agli arresti domiciliari, mentre ad altri 30 operai è stato notificato l'obbligo di firma.

Leggi tutto