Valanghe in Piemonte: un morto e un ferito

1' di lettura

Due alpinisti travolti da due slavine vicino a Verbania. La vittima aveva 26 anni ed era di Trento. Un altro uomo, colpito sempre in Val Formazza, è riuscito a uscire dalla neve ma è ricoverato all'ospedale di Berna in gravi condizioni

Due sci-alpinisti sono stati travolti da due valanghe in Piemonte.
A Baceno (Verbania), a Devero Passo della Rossa, la prima valanga ha coinvolto uno sciatore che è riuscito a uscire dalla neve, e che è stato portato dall'elisoccorso svizzero all'ospedale di Berna dove è in gravi condizioni.
E' invece morto sotto la valanga lo sciatore trovato dalle unità cinofile del Soccorso Alpino a Formazza (Verbania), a 1.700 metri di quota. Stava sciando con tre amici.

L'alpinista deceduto in Val Formazza aveva 26 anni ed era di Trento, come gli altri due amici con i quali era andato a sciare e che, pur travolti dalla valanga, sono riusciti a uscirne salvandosi.
Hanno chiamato loro i soccorsi, che hanno dovuto raggiungere la montagna a piedi e non in elicottero a causa del forte vento.

Leggi tutto