Dell’Utri a SkyTG24: “Pago per il clima politico”

1' di lettura

L’ex senatore del Pdl commenta la condanna di secondo grado a 7 anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa. E sulla Cassazione: “Spero che dei giudici lontani da Palermo capiscano che in questo romanzo criminale il protagonista non c’è”

“Ritengo che il mio sia un processo politico e credo che la sentenza sia più frutto del clima palermitano che di una prevenzione da parte dei componenti della Corte”. Lo dice a SkyTG24 l’ex senatore del Pdl Marcello Dell’Utri all’indomani della sentenza d’appello che lo ha condannato a 7 anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa. E sulla Cassazione: “Spero che dei giudici lontani da Palermo possano guardare le cose diversamente e che possano finalmente capire che in questo romanzo criminale il protagonista non c’è”. Infine esclude di aver mai pensato di fuggire dall’Italia.

Leggi tutto