Maltempo, neve e pioggia sulla primavera

1' di lettura

Nuova allerta della Protezione civile: previste nevicate fino a bassa quota in Emilia Romagna e precipitazioni diffuse in gran parte del Centro-Sud. L’Italia non sfugge alla perturbazione che ha sferzato l’Europa nel marzo più freddo degli ultimi 50 anni

Neve sopra i mille metri, pioggia e raffiche di vento capaci di abbattere tralicci gelano l'inizio di primavera. L'Italia non sfugge al maltempo (LE PREVISIONI) che si è abbattuto sull'Europa, dove il marzo che si sta per concludere è considerato il più freddo degli ultimi 50 anni.
Una nuova allerta meteo è stato emessa dal dipartimento della Protezione civile a partire da lunedì 25 marzo per le regioni del Centro-Sud: previste precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio di forte intensità o temporali su Sicilia, Calabria, Basilicata tirrenica e Marche, con possibile frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.
Nelle sole Marche sono previsti fino a 50 millimetri di pioggia nell'arco delle 12 ore, con venti che raggiungeranno i 70 km orari lungo la fascia costiera e onde di 3 metri sotto costa e 4 metri al largo. Possibili anche smottamenti e frane ed esondazioni localizzate.
Nelle prossime ore, inoltre, si prevedono nevicate fino a bassa quota in Emilia Romagna. Ma i fiocchi bianchi cadranno anche in Lombardia e in Veneto.

Leggi tutto