Sciopero, a Roma e Milano chiuse tutte le linee della metro

1' di lettura

Mezzi pubblici fermi per la protesta indetta dai sindacati contro i tagli decisi dal governo e per il rinnovo del contratto, scaduto da oltre 5 anni. Dalle 12 alle 16 incrocia le braccia anche il personale Alitalia. Le modalità dello stop città per città

Dopo tre successivi rinvii è in corso oggi 22 marzo lo sciopero del trasporto pubblico locale organizzato dai principali sindacati del settore che protestano contro i tagli decisi dal governo e per il rinnovo del contratto, scaduto da oltre cinque anni. Le modalità dello sciopero - organizzato da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Faisa-Cisal – sono diverse da regione a regione, e prevedono comunque una fascia di garanzia per gli utenti, come spiega una nota della Cgil.

A Milano i mezzi pubblici circoleranno regolarmente da inizio servizio alle 8.45 e dalle 15 alle 18. A Roma da inizio servizio alle 8.30 e dalle 17.30 alle 20. Sia a Roma che a Milano nell’orario di sciopero restano chiuse tutte le linee della metropolitana. A Torino da inizio servizio alle 9 e dalle 12 alle 15. A Genova da inizio servizio alle 9.30 e dalle 17 alle 21. A Venezia da inizio servizio alle 9 e dalle 16.30 alle 19.30. A Bologna da inizio servizio alle 8.30 e dalle 16.30 alle 19.30. A Napoli da inizio servizio alle 8.30 e dalle 17 alle 20. A Bari da inizio servizio alle 8.30 e dalle 12.30 alle 15.30. A Palermo da inizio servizio alle 8.30 e dalle 17.30 a fine servizio. A Cagliari da inizio servizio alle 9.30, dalle 12.45 alle 14.45 e dalle 18.30 alle 20.

Sempre oggi si tiene anche uno sciopero di quattro ore del personale Alitalia, organizzato da Anpac, Avia e Anpav, dalle 12 alle 16.

Leggi tutto