Immigrazione, soccorsi a Lampedusa 142 migranti

1' di lettura

Due gli interventi della Guardia costiera nel Canale di Sicilia. Prima sono stati tratti in salvo 77 somali ed eritrei. Dopo alcune ore un altro gommone, partito dalle coste libiche, ha raggiunto l'Italia

77 immigrati nelle prime ore della mattina, altri 65 nel pomeriggio di lunedì 11 marzo. Sono in totale 142 i migranti tratti in salvo nelle ultime ore dalla Guardia costiera nel canale di Sicilia.

65 migranti a sud di Lampedusa - Un gommone con 65 migranti a bordo, tra cui quattro donne, è stato "agganciato" dalla stessa motovedetta della Capitaneria di Porto che all'alba aveva trasferito sull'isola altri 77 extracomunitari. Il natante, che aveva lanciato l'Sos, è stato raggiunto a circa 116 miglia a sud di Lampedusa, in acque libiche. Le persone a bordo, anche 4 donne, sarebbero tutte di Paesi dell'Africa subsahariana. La prima assistenza al gommone di profughi era stata prestata dal mercantile "Enrico Ievoli" e dal rimorchiatore "Gagliardo", dirottati sul punto dalla Capitaneria di porto di Palermo, che ha coordinato le operazioni dopo aver ricevuto una richiesta di aiuto con un telefono satellitare.
La motovedetta con a bordo gli immigrati si è diretta a Lampedusa, dove in mattinata erano già arrivati i 77 somali ed eritrei, tra i quali tre donne, che viaggiavano sul primo gommone. Sono in totale 142 i migranti tratti in salvo nelle ultime ore dalla Guardia costiera nel canale di Sicilia.

Leggi tutto