Carpatair: nessun avviso sul vento dalla torre di controllo

1' di lettura

A SkyTG24 parla il responsabile delle comunicazioni esterne della compagnia romena il cui aereo è finito fuori pista a Fiumicino. Intanto la procura di Civitavecchia sta indagando per disastro colposo contro ignoti. Dimessa la hostess ferita

"L'equipaggio non ha ricevuto nessuna informazione su fenomeni di wind shear (cioè di variazione improvvisa del vento ndr) sulla pista. Altrimenti sarebbe atterrato a Ciampino". A dirlo a SkyTG24 è Nick Brough, portavoce della Carpatair, la compagnia aerea romena partner di Alitalia il cui velivolo è finito fuori pista nella serata di sabato 2 febbraio provocando diversi feriti. Dalla torre di controllo fanno sapere però che l'ultima comunicazione sulle condizioni meteo era arrivata alle 20.20.

Nella giornata di lunedì 4 febbraio si è appreso poi che la procura di Civitavecchia sta procedendo per disastro colposo, per il momento contro ignoti. E' stato chiarito invece il caso sulla cancellazione del logo Alitalia dalla livrea dell'aereo. Ad autorizzarla era stata la stessa magistratura (FOTO). Proprio Alitalia ha deciso di sospendere fino alla fine delle indagini i voli effettuati dalla Carpatair.

Migliorano intanto le condizioni dell'assistente di volo forte a cui era stata riscontrata una forte contusione lombare. La donna, trentenne, è stata dimessa dall'ospedale Policlinico Gemelli dove era stata ricoverata in "codice rosso" dopo l'incidente.

Leggi tutto