Maturità: latino al Classico, matematica allo Scientifico

1' di lettura

Il Miur comunica le materie per la seconda prova scritta dell'esame di Stato, che si terrà il 20 giugno. E per la prima volta il decreto viene protocollato attraverso una procedura informatica e non più cartacea

Tappa "clou" della maturità 2013. Sono, infatti, "uscite" le materie per la seconda prova scritta dell'esame di Stato che chiude il ciclo delle superiori e al quale potranno presentarsi, come ormai di consueto, soltanto gli studenti che hanno la sufficienza in tutte le materie.
Al Classico è stata rispettata l'alternanza fra latino e greco e quindi quest'anno i ragazzi dovranno cimentarsi con il latino. Gli studenti dello Scientifico dovranno vedersela con la Matematica e i ragazzi del Linguistico naturalmente con una lingua straniera.
Tra le altre materie scelte per il secondo scritto, ci sono Pedagogia al Liceo pedagogico; Disegno geometrico, Prospettiva, Architettura al Liceo artistico; Economia aziendale ai Ragionieri, Tecnologia delle costruzioni ai Geometri; Alimenti e alimentazione all'Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione.

Arriva il protocollo virtuale - Per gli Istituti tecnici e professionali sono state scelte materie che, oltre a caratterizzare i diversi indirizzi di studio, hanno una dimensione tecnico-pratico-laboratoriale. Per questa ragione la seconda prova potrà essere svolta, come per il passato, in forma scritta o grafica o scritto-grafica o scritto-pratica, utilizzando, eventualmente, anche i laboratori dell'istituto.
Una novità di quest'anno è che il decreto relativo alle materie d'esame è stato per la prima volta protocollato attraverso una procedura informatica e non più cartacea (ora è in via di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale).

Prima prova il 19 giugno - Online anche la presentazione della domanda di partecipazione agli Esami in qualità di presidenti di commissione e di commissari d'esame da parte di presidi e insegnanti (modalità già adottata l'anno passato).
Il provvedimento firmato dal ministro Profumo individua, tra l'altro, anche le materie assegnate ai commissari esterni seguendo il criterio della rotazione delle discipline. Si è dato comunque particolare rilievo agli insegnamenti di Matematica e di Lingua straniera e a questo proposito quest'anno, per la prima volta, la Lingua straniera, negli istituti tecnici e professionali che prevedono tale insegnamento, e' stata affidata ai commissari esterni.
Quanto agli istituti scolastici coinvolti nel progetto Esabac, finalizzato al rilascio del doppio diploma italiano e francese, hanno raggiunto quota 50 (erano 40 l'anno scorso). Le prove scritte della maturità 2013 sono in calendario per il 19 giugno (il tema di italiano, uguale per tutti gli indirizzi) e il 20 giugno (seconda prova).

Leggi tutto