Maltempo, ancora neve. Ma domenica torna la pioggia

Neve e gelo a Magliano dei Marsi provincia de L' Aquila (Abruzzo) 19 gennaio 2013
1' di lettura

In arrivo nevicate diffuse fino in pianura su gran parte del Nord. Attesi fiocchi anche su Milano, Torino, Piacenza e Genova. Ma il freddo ha le ore contate: le temperature torneranno infatti a salire dal 20 gennaio. LE PREVISIONI

Ancora neve al Nord. Una perturbazione atlantica in arrivo dalla Francia porterà nevicate diffuse anche in pianura sulle regioni settentrionali, specialmente tra Piemonte, Lombardia e zone interne della Liguria nella giornata del 19 gennaio. La neve tornerà anche a Milano, Torino, Alessandria, Piacenza, a tratti anche a Savona e Genova. Nel capoluogo lombardo sono attese accumuli fino a 8 cm. Neve inizialmente anche sul Nordest ma con passaggio a pioggia ghiacciata a partire dai settori orientali.

Da domenica 20 gennaio guanti e cappello di lana non serviranno più, perché le temperature siberiane che hanno investito l'Italia in queste ore, sono destinate presto ad essere solo un ricordo. Da domenica - fanno sapere gli esperti - la colonnina di mercurio risalirà portandosi anche a 10 gradi sopra lo zero, sopratutto al centro sud, dove in queste giorni a causa della neve e i forti temporali si sono verificati numerosi disagi. Si prevedono temporali sui versanti tirrenici, con forti venti di Scirocco e Libeccio che faranno impennare le temperature anche di oltre 10°, portando la pioggia anche in Appennino.

La settimana prossima il tempo sarà altalenante, meno freddo di questi giorni ma all'insegna della pioggia, avverte Massimiliano Pasqui ricercatore dell'Istituto di Biometeorologia del Cnr-Ibimet. "Si apre una fase altalenane con precipitazioni e maltempo diffuso. Le temperature che domenica subiranno un rialzo, all'inizio della prossima settimana scenderanno di nuovo, ma non in maniera così forte come in questi giorni". Può stare sereno chi non è particolarmente freddoloso perché secondo il ricercatore "da lunedì 21 gennaio e sicuramente fino a mercoledì o giovedì, sopratutto al centro sud farà "freddino" ma le temperature saranno in linea con le medie di stagione". Anche il vento si attenuerà: "Il vento soffierà in maniera più lieve nei prossimi giorni, non ci sarà più la tramontana", conclude il ricercatore.

Leggi tutto