Cori razzisti, si dimette l'assessore leghista indagato

Riccardo Grittini - foto Fotogramma
1' di lettura

Riccardo Grittini ha rimesso nelle mani del sindaco le deleghe allo Sport e alle Politiche Giovanili di Corbetta, nel milanese. La decisione dopo la denuncia di istigazione all'odio razziale durante l'amichevole Pro-Patria Milan a Busto Arsizio

Si è dimesso dalla carica di assessore allo Sport del Comune di Corbetta, nel Milanese, Riccardo Grittini, leghista, indagato per istigazione all'odio razziale in seguito ai cori razzisti rivolti ai giocatori di colore del Milan in occasione dell'amichevole Pro Patria-Milan (LE FOTO). Grittini si è dimesso da assessore ma non da consigliere comunale.
Ex portiere della Corbetta Calcio era stato eletto nella lista della Lega Nord 'Corbetta federalismo e libertà" e da novembre era diventato Assessore. Studente di scienze motorie all'Università Cattolica di Milano compirà 22 anni a marzo.

Le dimissioni dell'assessore indagato - "Il giovane Assessore, fortemente scosso e mortificato dagli equivoci generati e in attesa che le autorità competenti chiariscano le reali dimensioni dei fatti e le relative responsabilità, ha deciso di rimettere nelle mani del Sindaco le deleghe a lui assegnate", scrive in una nota il sindaco di Corbetta, Antonio Balzarotti. Il sindaco tiene a sottolineare che Grittini ha lavorato "in modo proficuo e soddisfacente" e si dice "molto dispiaciuto per questa vicenda". E, in accordo con la giunta, si legge ancora nella nota - il primo cittadino di Corbetta "ha deciso di continuare a collaborare con il giovane assessore, rinnovandogli la propria fiducia in materia di politiche giovanili e allo stesso tempo, in attesa che la magistratura faccia il suo iter, di mantenere per sé la delega allo sport".
Il Comune sottolinea quindi che "il sindaco Antonio Balzarotti (protagonista di un discusso fuorionda - IL VIDEO) e l'amministrazione tutta condannano ogni forma di razzismo, di qualsiasi genere o natura e qualunque gesto o azione lo possano istigare".

Leggi tutto