Meteo, Epifania con il sole. Ma l’inverno sta per tornare

1' di lettura

L’alta pressione manterrà il tempo stabile sull’Italia fino al 9 gennaio, con temperature a tratti primaverili. Attenzione però al forte vento sull’arco alpino e sulle regioni costiere del Sud. Dal 10 gennaio una nuova perturbazione porterà freddo e neve

Epifania con il sole e temperature che in molte regioni sono quasi primaverili. E' merito del primo anticiclone subtropicale del 2013, soprannominato Adam, che porta clima mite sulle Isole Maggiori, con 17°C a Palermo e Cagliari, sulla capitale con 15°C, ma anche a Bolzano per via dei venti di foehn con 17°C. Torna però l'insidia della nebbia sulla pianura padano-veneta e tra la Toscana e l'Umbria. Sui rilievi del Nord e sulle regioni costiere del Sud della Penisola, invece, è allerta meteo per forti venti settentrionali. "Un intenso incremento della ventilazione sta interessando in queste ore l'arco alpino e successivamente coinvolgerà anche le regioni meridionali della nostra penisola. Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le Regioni coinvolte, cui spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse", informa una nota.

L'avviso prevede, dal 5 gennaio venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali su Piemonte, Provincia Autonoma di Trento e Provincia Autonoma di Bolzano. Dalla serata poi, si prevedono venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con raffiche fino a burrasca forte specie sui settori ionici e sulla Puglia meridionale e possibili mareggiate sulle coste esposte.

L’alta pressione abbraccerà tutta l'Europa occidentale e il Mediterraneo senza sosta fino al 9 gennaio. Poi, giovedì 10 gennaio (le previsioni), una prima perturbazione atlantica con neve a 800 metri spazzerà via l'alta pressione e da quel momento aria gelida presente sulla Russia punterà verso l'Europa e l'Italia già nel prossimo fine settimana.

Leggi tutto