Il Meteo di Natale: caldo al Sud, freddo e nebbia al Nord

Una foto di archivio con la nebbia a Milano. Credit: Fotogramma
1' di lettura

Italia divisa a metà, con clima mite su tutte le regioni meridionali e temperature rigide su quelle settentrionali. Punte di 20° in Sicilia e Calabria. Poi, nel giorno di Santo Stefano il tempo si guasterà, con piogge diffuse. PREVISIONI

Italia divisa in due sul fronte meteo nel giorno di Natale. Se infatti al Sud si registreranno temperature miti, con punte di quasi 20°C in Sicilia e Calabria, sulle pianure del Nord la nebbia insistente non permetterà nessun riscaldamento nemmeno durante il giorno. Ma da ovest si avvicina una debole perturbazione atlantica, capace di portare delle pioviggini sulla Liguria, in estensione poi al resto del nord-ovest e alle regioni tirreniche. Poi, tra Natale e Santo Stefano, il tempo si guasterà.

In particolare nella giornata del 26 dicembre il maltempo interesserà il nordest e la Lombardia, con intense nevicate sulle Alpi a 1000m. Piogge e rovesci al Centro, con qualche precipitazione anche in Sardegna, in estensione poi in Campania e verso il resto del Sud. In Pianura Padana, non appena termineranno le piogge, tornerà la nebbia. I giorni successivi e fino a Capodanno le correnti da nord tenderanno a lambire il sud e le regioni adriatiche con qualche pioggia, ma in generale il clima continuerà ad essere rigido al Nord, più mite sulle regioni tirreniche e sulle isole maggiori.

Leggi tutto