Camorra, decine di arresti per riciclaggio in tutta Italia

1' di lettura

Un’operazione della Dda di Napoli ha fatto scattare diversi provvedimenti cautelari da Milano a L’Aquila. Sequestrati beni per 120 milioni di euro. Intanto un nuovo agguato scuote il capoluogo campano: ucciso il figlio del boss Alfredo Vigilia

Beni per 120 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Dia in un’operazione contro il riciclaggio di denaro della camorra, scattata all'alba di martedì 18 dicembre. Sulla base di un decreto di sequestro preventivo d'urgenza emesso dalla Dda di Napoli sono stati bloccati beni immobili, aziende, automezzi e rapporti finanziari che secondo le indagini facevano capo agli arrestati e ai loro familiari.
Centinaia di agenti della Dia hanno eseguito decine di provvedimenti cautelari in carcere emessi dal Gip di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo campano. Gli arresti riguardano molte città italiane, tra cui Napoli, Milano, Bergamo, Brescia, Caserta, Bologna, Roma, Chieti, L'Aquila, Avellino, Benevento, Salerno e Catanzaro.

Intanto un nuovo delitto di camorra si è verificato a Napoli nella notte tra lunedì 17 e martedì 18 dicembre. Pasquale Vigilia, 24 anni, figlio di Alfredo Vigilia, ritenuto elemento di spicco del clan camorristico Grimaldi, è stato ucciso da due killer con colpi di pistola alla testa, in un centro scommesse a Napoli, nella zona di Soccavo. Pasquale Vigilia aveva precedenti per stupefacenti e reati contro il patrimonio.
Pasquale Vigilia era figlio di Alfredo, 45 anni, detto "o' niro", ritenuto il reggente del clan Grimaldi, del quartiere Soccavo, detenuto per associazione a delinquere di stampo mafioso e traffico di stupefacenti, reati per i quali è tuttora sotto processo. La Polizia lo ha arrestato, a Pianura, lo scorso 5 agosto dopo un periodo di latitanza. Secondo gli investigatori, Alfredo Vigilia era inserito ai vertici del clan e aveva compiti di coordinamento e gestione delle sue attività, in particolare traffico di sostanze stupefacenti.

Leggi tutto