Maltempo, Italia al gelo. Torna la neve al Nord

1' di lettura

Dopo il freddo che ha portato le temperature anche di 10 gradi sotto la media del periodo, una nuova perturbazione investe in queste ore la penisola. Primi fiocchi a Milano già dalla serata di giovedì 13 dicembre. E nevicherà anche venerdì. LE PREVISIONI

Temperature a picco e neve già arrivata in molte Regioni e attesa in altre. Il freddo polare sta interessando tutta l’Italia. L'ondata di freddo in molti casi ha fatto decisamente inabissare le temperature, anche di 10 gradi sotto la media. In Alto Adige la colonnina di mercurio ha toccato nella notte tra il 12 e il 13 dicembre -17 a Dobbiaco, -19 a Predoi e -21 in val di Vizze. La località più 'calda' è stata Bolzano con -6. Anche le massime resteranno basse e si attesteranno tra -8 e +2 gradi. Meno rigide le temperature in montagna, ovvero intorno ai -15 a 3.000 metri di quota. Ancora gelo anche in Abruzzo, con sette gradi sotto lo zero registrati nella notte a L'Aquila. A Campo Felice la temperatura più fredda: -30°.

E, nella serata di giovedì 13 dicembre, una nuova perturbazione (qui le previsioni meteo) ha portato di nuovo i fiocchi bianchi al Nord Ovest. Attese nevicate anche forti in Piemonte, Lombardia e Veneto. Milano sarà tra le città più colpite, con apporti variabili a cavallo tra il 14 e il 15 dicembre tra i 10 e i 20 cm di neve a Malpensa. Nelle prime ore di venerdì 14 dicembre la neve cadrà anche sull'Emilia occidentale, alto Veneto, e sulla Liguria tra Genova e Savona sulle colline per tramontana "scura". La giornata di sabato 15 dicembre, dopo le nevicate delle prime ore al Nord-Ovest, sarà di maltempo soprattutto al Centro, Campania e Nord-Est, con neve in salita a 1.000 metri per via dei venti di Scirocco. Per domenica 16 dicembre è invece atteso un generale miglioramento, con schiarite. Dalla sera è previsto il ritorno di fitte nebbie sulla Valpadana.

Leggi tutto
Prossimo articolo