Novartis, rimosso il divieto sui vaccini antinfluenzali

1' di lettura

L'Agenzia italiana del farmaco ha dato il via libera al prodotto che era stato bloccato in via precauzionale: "E' stato possibile - si legge in una nota - in seguito alle accurate verifiche effettuate sulla documentazione prodotta"

L'Agenzia italiana del farmaco ha rimosso il divieto di utilizzo dei vaccini antinfluenzali fabbricati dalla Novartis V&D che era stato adottato in via precauzionale. Lo si legge in una nota pubblicata oggi sul sito dell'Agenzia.
"Ciò è stato possibile in seguito alle accurate verifiche effettuate sulla documentazione prodotta dall'Azienda in risposta alle richieste di condurre approfondite indagini su un possibile difetto di qualità presente in alcuni lotti di vaccino", spiega l'Agenzia che comunque precisa che "tali lotti non sono mai stati distribuiti e quindi non sono mai stati presenti sul mercato".

Il blocco era arrivato proprio mentre stava per partire la tradizionale campagna vaccinale contro l'influenza. Il Ministero della Salute e l'Aifa avevano disposto il divieto immediato per colpa di un problema nell'aggregazione delle proteine che, secondo i timori delle istituzioni sanitarie, avrebbero potuto causare effetti indesiderati.

Leggi tutto