Fuori strada con l’auto: Sgarbi ferito, l’autista in coma

1' di lettura

L’incidente, forse nel tentativo di scansare un ostacolo finito sulla corsia, è avvenuto sull’autostrada nei pressi di Frosinone. Il critico d’arte a SkyTG24: “Mi sono fratturato un braccio e dovrò essere operato, mi auguro che Antonio si riprenda”

Grave incidente stradale nella notte tra martedì 30 e mercoledì 31 ottobre per Vittorio Sgarbi nei pressi di Frosinone. L'auto su cui viaggiava il critico d'arte, alla cui guida c'era l'autista Antonio La Grassa, è uscita fuori strada finendo contro un muretto. Grave l'autista, portato all'Umberto I di Roma per un trauma toracico e tenuto in coma farmacologico. Sgarbi ha riportato fratture ad un braccio e nei prossimi giorni dovrà essere operato al gomito: dopo essere stato ingessato si è trasferito a Roma per seguire da vicino le condizioni di salute del suo collaboratore. “Mi auguro che si riprenda ed esca dal coma”, ha detto Sgarbi intervistato telefonicamente da SkyTG24.

“È stato un incidente misterioso – ha aggiunto il critico –, io purtroppo ho capito quello che stava capitando mentre volavo fuori dall’autostrada verso un punto ignoto, ho perso gli occhiali, ho perso le scarpe. Pare che abbiamo buttato giù 20 metri di guardrail e poi abbiamo sbattuto contro un muro,che era proprio sulla parte dove si trovava Antonio. Sembra che questa uscita di strada sia stata determinata da qualcuno che ha buttato qualcosa in mezzo all’autostrada. Forse nel tentare di schivare questo oggetto, forse un copertone, l’autista non è riuscito a rientrare in corsia”.

Leggi tutto