Frenata brusca nel metrò di Milano: tre contusi

1' di lettura

Nuovi disagi sulla linea Rossa. Il sistema di emergenza sarebbe scattato a seguito della segnalazione di un'anomalia fermando bruscamente il convoglio. Circolazione interrotta per 20 minuti tra QT8 e San Leonardo. Sarcastico Formigoni: "Ancora iella?"

Nuovi disagi sulla linea Rossa del metrò di Milano. Tre passeggeri sono rimasti contusi a causa di una frenata di emergenza su un treno della linea Rossa. Secondo quanto risulta all'Atm il sistema di emergenza è scattato a seguito della segnalazione di un'anomalia. Il meccanismo entra infatti in funzione ogni volta che sulla linea o sul treno qualcosa non rientra negli schemi di sicurezza, dalla velocità non consona al punto di transito ad una porta che non risulta chiusa bene.
La circolazione è rimasta ferma per circa venti minuti tra le stazioni QT8 e San Leonardo per prestare assistenza e poi è ripresa. I tre passeggeri sono stati accompagnati dai sanitari del 118 al pronto soccorso in codice verde per essere sottoposti ad accertamenti. A quanto si apprende si tratta di "leggeri traumi" dovuti alla caduta.

L'episodio arriva dopo i disagi seguiti allo sciopero dei trasporti del 2 ottobre, che hanno causato grandi polemiche, e un altro incidente avvenuto sulla linea verde il 26 settembre, in seguito al malore di un conducente.
E sul nuovo incidente è arrivato, su Twitter, il commento sarcastico del presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. "Ennesimo incidente sulla metropolitana a Milano, parleranno ancora di iella? Napoleone ammoniva di scegliere solo generali fortunati...".

Leggi tutto