Coniugi uccisi a Macerata, fermate due persone

1' di lettura

I carabinieri avrebbero individuato i presunti responsabili della morte di Paolo Marconi e Ada Cerquetti. Trovati abiti sporchi di sangue e appartenenti ai sospettati. Secondo gli inquirenti si sarebbe trattato di un tentativo di rapina

I carabinieri hanno individuato e fermato due uomini sospettati di essere i responsabili dell'omicidio di Paolo Marconi e Ada Cerquetti, i due coniugi trovati uccisi nel proprio casolare di Montelupone nel maceratese. I fermati sono due stranieri, uno di origini marocchine, l'altro macedoni. Secondo gli inquirenti avrebbero agito per soldi. 

Una scia di tracce - I carabinieri sarebbero arrivati alle persone fermate seguendo una serie di tracce, impronte di scarpe e di pneumatici, lasciate dall'assassino o dagli assassini durante la fuga. I militari avrebbero così individuato un casolare, abitato, dove sarebbero stati trovati indumenti e scarpe sporchi di sangue e un'arma compatibile con quella utilizzata per il delitto.

La dinamica -  Ada Cerquetti e il marito Paolo Marconi, malato di Alzheimer, sono stati uccisi a coltellate nella loro abitazione nelle campagne di Montelupone, a Fonte Janni (in provincia di Macerata). I corpi sono stati trovati da una delle due figlie della coppia, la minore, che era andata a prendere i genitori come ogni domenica per accompagnarli a messa. Secondo la ricostruzione più plausibile, l'omicida - da solo o con un complice - ha assalito dapprima l'uomo, trovato sull'uscio forse nel tentativo di fuggire quando ormai aveva capito le intenzioni del malvivente, poi la moglie. Quest'ultima si era nel frattempo riparata nella cantina adibita a legnaia, o forse si trovava già lì, ma quando ha sentito le urla e ha compreso quel che stava accadendo, si sarebbe barricata nella stanza fermando la porta con un bastone, ma l'assassino l'avrebbe scardinata uccidendo poi anche lei. Quindi, sarebbe salito al piano superiore per cercare denaro o altro da rubare, e avrebbe appiccato l'incendio.

Leggi tutto