Via dell’Amore, il sindaco: “La frana non era prevedibile”

1' di lettura

A SkyTG24 Franca Cantrigliani, primo cittadino di Riomaggiore, dopo lo smottamento che ha ferito 4 turiste, di cui una ancora in prognosi riservata: “Con la siccità di questi mesi era impensabile che avvenisse. La sicurezza? Spetta all’ente parco”

“Assolutamente, non era prevedibile”. Il sindaco di Riomaggiore, Franca Cantrigliani , parla a SkyTg24 il giorno dopo che una frana si è staccata sulla Via dell’Amore travolgendo 4 turiste australiane ( LE FOTO ). Una di loro è ancora ricoverata in prognosi riservata, ma per fortuna non è in pericolo di vita.
“Non è mai accaduto nella nostra storia – spiega il primo cittadino – che si verificasse un disastro in un periodo di siccità. Qui erano  tre mesi che non pioveva e ci sentivamo tranquilli. Ci ritroviamo a vivere in un territorio fragile, questo è indubbio, e che l’uomo lo sta abbandonando. In un periodo di piogge possono verificarsi frane e disastri. Ma era impensabile che questo avvenisse ora, nonostante lo sbarramento artificiale (la protezione costruita in quel tratto per proteggere i passanti che ieri non ha retto, ndr )”.

Quanto alle responsabilità per la messa in sicurezza il sindaco spiega: “La Via dell’Amore è una strada dove il pedaggio è pagato. Di conseguenza è diritto e dovere di mettere questa strada in sicurezza. È proprietà del comune di Riomaggiore però i soldi sono ritirati dalle cooperative che lavorano con il parco. Quindi penso sia dover di questo ente pensare alla sicurezza di questa strada”.

L'intervista a Vittorio Alessandro, presidente Parco Cinque Terre:

Leggi tutto