Italia divisa a metà: estate al Centro-Sud, autunno al Nord

1' di lettura

Caldo anomalo su tutto il Meridione e sulle isole, con punte di 35 gradi in Sicilia. Nubi e piogge al Nord. E’ questa la situazione meteorologica che si manterrà per gran parte della settimana. Allerta temporali in Friuli Venezia Giulia

Le temperature sono in aumento per l'espansione di un anticiclone africano che promette valori estivi per tutta la settimana al Centro-Sud, con punte di 35 gradi in Sicilia, 33 in Sardegna, oltre 30 a Roma e su gran parte del Meridione. Il caldo comincia a farsi sentire già oggi, domenica 23 settembre, grazie ai venti si Scirocco che stanno facendo salire la colonnina di mercurio soprattutto al Sud e sulle Isole. Non si raggiungerà comunque l’afa che per gran parte dell’estate ha fatto boccheggiare l’Italia, come sottolineano i metereologi, ma si tratterà comunque di un caldo anomalo per essere fine settembre.

Ben diversa sarà invece la situazione al Nord per l’arrivo di nubi che lunedì 24 settembre porteranno piogge anche forti su Alpi, Piemonte, Lombardia, associate a temporali diretti verso il Triveneto. La Protezione civile ha lanciato un'allerta meteo per il Friuli Venezia Giulia dove per il 24 settembre sono attesi temporali e rovesci anche di forte intensità.

L’Italia è dunque divisa a metà, con clima ancora estivo al Centro-Sud e un anticipo di autunno sulle regioni settentrionali. Una situazione che si protrarrà per gran parte della settimana (qui le previsioni per i prossimi giorni). E da martedì sulla Pianura Padana arriverà anche la prima nebbia di stagione.

Leggi tutto