Controesodo al via, weekend da bollino rosso

1' di lettura

Nel fine settimana è atteso traffico intenso per il ritorno di molti italiani dalle vacanze. Il caldo lascia un po' di tregua: piogge e temporali dovrebbero abbassare le temperature. Ma la prossima settimana torna la canicola

Inizia il primo weekend di controesodo sulle strade per i vacanziere. Un fine settimana che riporterà a casa molti degli italiani che hanno concentrato le proprie ferie nella settimana di ferragosto, da sempre la più gettonata. Anche il gran caldo dovrebbe segnare una tregua: tra sabato e domenica sono in arrivo forti temporali, soprattutto al nord, che porteranno aria più fresca, anche se per i giorni successivi le temperature dovrebbero già tornare a salire. Il caldo continua intanto ad aggravare il problema incendi, che sono in gran parte dolosi, ma sono agevolati dalle condizioni meteo (segui le previsioni del tempo)

Traffico intenso sulle autostrade - Traffico in aumento per il flusso dei vacanzieri di ritorno a casa e per quelli, molto meno numerosi, che si sono messi in viaggio ora per una vacanza a fine agosto. Da sabato fino a lunedì mattina, segnala l'Anas, saranno possibili rallentamenti e attese superiori alle media su tutta la rete stradale e autostradale, in particolare ai valichi alpini, ai nodi di Genova e di Trieste, sulla direttrice Adriatica e, a sud, sulla A3 Salerno-Reggio Calabria, dove i grandi flussi dei rientri dalle località di villeggiatura, provenienti dalle coste calabra, lucana e campana, fanno prevedere un weekend da bollino rosso. Già nel pomeriggio il flusso si è intensificato su strade e autostrade, ma senza registrare disagi; la circolazione peraltro è favorita dal divieto di transito per i mezzi pesanti in vigore fino alle 23 di oggi, dalle 7 alle 23 di domani e dalle 7 a mezzanotte di domenica.

Caldo si attenua - L'arrivo di correnti umide sulla Penisola porterà piogge e temporali anche forti, soprattutto al Nord. I meteorologi hanno soprannominato "Beatrice" l'ondata di maltempo in arrivo e prevedono acquazzoni veloci e molto abbondanti, oltre a un abbassamento anche di 10 gradi delle temperature, che però torneranno a salire la prossima settimana. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteo che prevede temporali e rovesci: localmente le precipitazioni potranno essere molto intense, con grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. La pioggia sarà una vera manna soprattutto per l'agricoltura italiana, alle prese con la più grave siccità sa dieci anni a questa parte e che, secondo le stime della Coldiretti, ha provocato danni per oltre un miliardo di euro.

Incendi, è sempre emergenza
- Il caldo continua a favorire l'opera dei piromani. Giovedì si sono contati 135 incendi boschivi divampati in tutta Italia e che hanno impegnato il Corpo forestale dello Stato; la Calabria, già colpita pesantemente, venerdì ha contato ben 136 roghi che in alcuni casi hanno reso necessario l'intervento di Canadair. I mezzi aerei della flotta dello Stato sono intervenuti sempre venerdì su 37 roghi distribuiti in dieci diverse regioni del Paese, ed è il Lazio la regione che ha inviato il maggior numero di richieste. Anche la Campania continua a bruciare senza sosta, e l'incendio che preoccupa di più è quello che da giorni interessa la zona di Vico Equense, nella Costiera sorrentina, dove sono intervenuti due S-64. Incendi anche a Positano e in altre aree del salernitano. A Roma due piromani sono stati arrestati dalla polizia: entrambi italiani, uno di 57 e l'altro di 41 anni, sono stati colti in flagrante subito dopo aver appiccato il fuoco in due diverse zone della Capitale. Una donna di 66 anni è stata arrestata nell'avellinese perché ritenuta responsabile di un incendio boschivo doloso: l'anziana è stata scoperta grazie ad alcune telecamere nascoste posizionate dal Corpo forestale.

Le informazioni online - L'evoluzione della situazione in tempo reale del controesodo su tutta la rete viaria nazionale è consultabile sul sito web Stradeanas oppure, grazie all'applicazione 'VAI', disponibile per Android, iPad e iPhone, su tutti gli smartphone e i tablet. Il servizio di infoviabilità di Anas è presente gratuitamente in "Apple store" e in "Android market - Google Play". Sulla web tv www.stradeanas.tv tutte le informazioni raccolte sono gestite in contatto diretto con il Centro di Coordinamento Nazionale in Materia di Viabilità del Dipartimento di Pubblica Sicurezza. Gli utenti hanno poi a disposizione il numero 841-148 Pronto Anas per informazioni sull'intera rete Anas e il Numero Verde Anas 800-290-092 dedicato all'A3 Salerno-Reggio Calabria attivo 24 ore su 24 per le informazioni in tempo reale sul traffico e per le richieste di assistenza e soccorso meccanico.

Leggi tutto