Sisma, nuova scossa di 2.8 gradi tra Emilia e Lombardia

Una foto d'archivio di Cavezzo, epicentro dell'ultima scossa e già fortemente colpita dal terremoto dei mesi scorsi
1' di lettura

L'epicentro tra il modenese e il mantovano, nelle aree già colpite dal terremoto del maggio scorso. Al momento, non si registrano danni né per gli abitanti né per gli edifici

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 è stata registrata alle 7.42 di giovedì 16 agosto dalla rete sismica dell'Ingv, a 7,2 chilometri di profondità, con epicentro nell' area compresa tra i comuni di Cavezzo, Medolla, Mirandola e San Felice sul Panaro, nel modenese, e Poggio Rusco e San Giovanni del Dosso, nel mantovano.
Al momento, non si registrano danni a cose e a persone.

L'ultima precedente scossa nella zona, di magnitudo 2 (profondità 9,7 km), era stata registrata alle 3.53 del 14 agosto con epicentro nel Modenese tra Camposanto, Medolla e San Felice sul Panaro.

Una scossa leggermente più forte, di magnitudo 3 (profondità 10 km), era stata invece rilevata alle 20.26 del 6 agosto, ancora nel Modenese, tra Finale Emilia e San Felice sul Panaro.

Leggi tutto