Weekend fresco ma trafficato. E a Ferragosto torna l'afa

1' di lettura

Fine settimana intenso sulle autostrade italiane. Gli unici disagi per un incidente sull'A14 tra Fano e Marotta. Ma il fine settimana più fresco del mese lascerà presto il posto a un nuovo anticiclone. LE PREVISIONI

L'inevitabile impennarsi del costo dei carburanti e il persistere della gelata economica non sono serviti a scoraggiare gli italiani in vista del weekend di Ferragosto che si è confermato come un vero e proprio esodo, con tanto di 'bollino rosso' (il terzo da fine luglio).
Traffico intenso anche domenica 12 agosto su strade e autostrade italiane, dopo quello che è successo sabato 11, quando sin dalla mattina erano 4.500 i veicoli l'ora nel salernitano e agli imbarchi verso la Sicilia i tempi di attesa hanno raggiunto le due ore.
La circolazione è comunque proseguita senza particolari disagi sulla rete stradale e autostradale gestita dall'Anas (qui tutte le informazioni). Gli unici disagi si sono riscontrati sulla A14 per un incidente mortale avvenuto tra Fano e Marotta in direzione Bologna: un uomo è morto ed altri due sono rimasti feriti in un tamponamento fra tre auto.

E mentre le temperature confermano quanto previsto nei giorni scorsi, con una domenica che è stata la più fresca del mese, i meteorologi ribadiscono che a Ferragosto si tornerà a boccheggiare per il caldo e che la colonnina di mercurio non scenderà fino al 21 del mese (LE PREVISIONI).
"Caligola" (il sesto anticiclone dell'estate) pomperà infatti aria calda direttamente dal Marocco: si raggiungeranno i 38-39 gradi a Bologna, Firenze, Roma, e punte di 40 al sud, Sicilia e Sardegna.

Leggi tutto