Scuola, pronto il calendario per il nuovo anno tra i banchi

1' di lettura

La prima campanella suonerà il 5 settembre a Bolzano. Quasi tutti gli alunni d'Italia entreranno tra il 12 e il 17. La pausa natalizia inizierà il 24 dicembre. Vacanze estive dal 6 giugno per gli studenti dell'Emilia Romagna

Il nuovo anno scolastico è alle porte e il Ministero dell'Istruzione ha reso noto il calendario ufficiale, con differenze sostanziali da una Regione all'altra. Non saranno contenti gli studenti della provincia di Bolzano, che per primi torneranno sui banchi di scuola. Per loro, la campanella suonerà il 5 settembre. In Val d'Aosta si ricomincia il 10 settembre, in Molise il giorno seguente. Il 12 sarà la volta degli studenti di Veneto, Umbria, Toscana, Piemonte, Marche, Lombardia, Friuli Venezia Giulia e della provincia di Trento. Poi il 13 toccherà a Campania e Lazio e il 14 ai siciliani. Gli ultimi ad entrare in classe saranno gli alunni di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Puglia e Sardegna. Per loro l'estate finirà il 17 settembre.

Natale e Pasqua - Le vacanze di Natale inizieranno in tutta Italia il 24 dicembre. Solo gli studenti della provincia di Trento anticiperanno al 22. Si rientra a scuola il 7 gennaio 2013. Per Pasqua, invece, i primi a rimanere a casa saranno i ragazzi dell'Umbria il 25 marzo. Il 27 toccherà agli studenti della Provincia di Trento. Tutti gli altri faranno lezione fino al 28 marzo. Quasi tutte le regioni riapriranno le scuole il 2 aprile, tranne la Campania che ricomincia l'1aprile, l'Abruzzo e la Provincia di Trento che ripartono il 3.

Feste comandate - Scuole chiuse anche il 1 novembre, l'8 dicembre, il 6 gennaio per l'Epifania, il lunedì di Pasquetta, il 25 aprile, il 1 maggio e il 2 giugno, oltre alla festa del Santo patrono.

Vacanze estive - I primi ad andare in vacanza saranno gli studenti dell'Emilia Romagna, il 6 giugno. A seguire, l'8 sarà la volta dei ragazzi di Abruzzo, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Puglia, Sardegna, Umbria e Veneto. Poi l'11 giugno toccherà ai ragazzi della Basilicata e del Molise, mentre il giorno successivo l'ultima campanella suonerà nel Lazio, in Liguria, in Piemonte, in Sicilia e in Valle d'Aosta. Gli ultimi a chiudere i libri, oltre ad aver cominciato per primi, saranno gli studenti della Provincia di Bolzano, il 14 giugno.

Il ministero dell'Istruzione ha già stabilito anche le date per gli esami di Stato: la prova scritta per la terza media si svolgerà il 17 giugno 2013 mentre l'Esame di Maturità comincerà, con la prima prova scritta di italiano, il 19 giugno 2013.

Leggi tutto