Roma: tenta di stuprare poliziotta, lei lo arresta

1' di lettura

L'uomo, un francese di 54 anni, ha aggredito l'agente venerdì sera, poco dopo le 20. La vittima ha reagito mettendo l'aggressore in fuga, poi, con l'aiuto di una pattuglia, l'ha fermato e per lui sono scattate le manette

Ha aggredito una donna, col chiaro intento di violentarla, ma la vittima, una poliziotta in forze presso il Commissariato Università di Roma, è riuscita a divincolarsi dall'aggressore, lo ha rincorso per alcune centinaia di metri e lo ha arrestato. Per l'uomo, 54enne di origine francese, sono scattate le manette per il reato di violenza sessuale, lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

L'episodio è avvenuto nella serata di venerdì, dopo le 20. La donna aveva appena finito il proprio turno di servizio e stava per salire sulla sua moto parcheggiata in viale dell'Università quando è stata aggredita. L'agente è riuscita a divincolarsi dalla presa dell'aggressore e a ripararsi dietro la propria moto. L'uomo non si è dato per vinto e le si è avvicinato di nuovo, colpendola con calci e pugni per vincere la sua resistenza ma poi, alla reazione dell'agente, si è dato alla fuga, scagliando contro la donna lo scooter. La poliziotta ha però iniziato a rincorrerlo, avvisando allo stesso il 113 di quanto stava accadendo. Così, giunta in Largo Marchiafava, con l'aiuto di una pattuglia del Commissariato San Lorenzo, ha intercettato e bloccato il fsuo aggressore al termine di una breve colluttazione.

L'agente, dopo aver assicurato l'uomo all'interno dell'auto della Polizia, è stata curata in un ospedale vicino per le lesioni e le contusioni riportate. Per l'uomo invece sono scattate le manette. Del suo arresto è stata data notizia al Consolato francese.
Nella mattina odi sabato l'uomo è stato condotto presso il Tribunale, dove è stato giudicato con rito direttissimo e condannato a un anno e 2 mesi di reclusione. Per lui sono anche iniziate le procedure per il provvedimento di espulsione.

Leggi tutto