Sanità, viaggio tra gli ospedali di Roma a rischio chiusura

1' di lettura

Il pronto soccorso odontoiatrico Eastman, l'Oftalmico, il Sant'Anna. Sono alcuni dei nomi nella blacklist dopo l'entrata in vigore del decreto sulla spending review. Il direttore dell'Asl: "Strutture sane e di eccellenza". GUARDA IL VIDEO

Ospedali a rischio chiusura dopo l'entrata in vigore della spending review. A Roma Sant'Anna, Eastman e Oftalmico rientrano tra le strutture nella blacklist, come scrivono diversi quotidiani. Così, a farne le spese sarebbero proprio quei cittadini che dall'oculista o dal dentista privato non possono permettersi da andare. L'Eastman di viale Regina Elena è l'unico pronto soccorso odontoiatrico nella capitale. Aperto 24 ore su 24, nell'ultimo anno ha registrato 27 mila gli accessi. Rischio chiusura anche per l'Oftalmico di piazzale degli Eroi. Sempre nel centro di Roma potrebbe chiudere i battenti anche la struttura di assistenza e di diagnostica del Sant'Anna, premiata più volte come centro di eccellenza per la tutela della salute della donna e del bambino (guarda in alto il servizio di SkyTG24).

Leggi tutto