Scontro tra treno e tir nel bresciano, 20 feriti

1' di lettura

Il mezzo pesante avrebbe forzato il passaggio a livello di Corte Franca, restando bloccato, e poi si sarebbe scontrato con il vagone ferroviario. 2 persone ricoverate in gravi condizioni

Incidente ferroviario poco dopo le 8.30 di mercoledì 27 giugno a Corte Franca, nel bresciano. Al passaggio a livello di via Risorgimento, un mezzo pesante si è schiantato contro un treno di Trenord della linea Brescia-Iseo-Edolo.  Nell'incidente vi sono 20 feriti, di cui due gravi. La circolazione è ripresa poco dopo le 14,20.
Il treno, secondo Trenord, viaggiava a 64 km/h: "Questa mattina - riferiscono i dirigenti - poco dopo le 8, il camionista alla guida di un grosso camion, non rispettando le norme di sicurezza del codice della strada, ha forzato il passaggio a livello di Corte Franca, tra Bornato e Borgonato lungo la linea Brescia-Iseo-Edolo di Ferrovienord, rimanendovi bloccato all'interno".
Nonostante la "frenatura" di emergenza azionata dal treno numero 18 (partito da Brescia alle 7.58), è stato impossibile evitare l'impatto. "Il luogo dove è avvenuto lo scontro - spiega la nota - è appena dietro una curva".
"Dalle analisi effettuate dai tecnici del gestore della linea Ferrovienord - continua il comunicato - non sono risultate anomalie agli impianti: le sbarre si stavano chiudendo con tutti i segnali ottico-acustici in funzione". L'ad di Trenord Giuseppe Biesuz, oltre a esprimere la vicinanza ai feriti, ha di nuovo sottolineato "l'assoluta irresponsabilita' del camionista che ha causato l'incidente".

Leggi tutto