Estate da record, in arrivo 10 giorni di fuoco

1' di lettura

L'anticiclone Scipione lascia l'Italia, al suo posto arriva Caronte. Aumentano le temperature e l'umidità: fino al 9 luglio aria molto calda dall'entroterra algerino verso tutta la Penisola

Estate da record: a fine mese arriva "Caronte" che con ben 10 giorni di fuoco ci traghetterà nel cuore della stagione estiva (consulta il bollettino del Ministero della Salute).

Tregua fino al 29 giugno - Dopo i nubifragi che domenica 24 giugno hanno colpito molte zone del nord e in particolare il Veneto, lunedì 25 l'aria è più asciutta sulle regioni settentrionali, mentre i 34-35°C sono una costante al Centro-Sud. Martedì 26, però, si prospetta una nuova allerta nubifragi dalle Alpi orientali verso il Friuli Venezia Giulia e Veneto orientale, causati da infiltrazioni fresche nord-atlantiche che riescono valicare le Alpi. 
Tra il 25 e il 26 giugno l'anticiclone subtropicale Scipione lascerà definitivamente anche il centro e poi il sud e giungeranno dei venti da Nord tali da far calare di un paio di gradi le temperature e anche l'umidità, quindi riducendo la sensazione di afa. Fino al 29 giugno, però.

Da venerdì la nuova ondata di calore - Venerdì, infatti, arriva Caronte, altro anticiclone sub-tropicale che soffierà per ben 10 giorni consecutivi aria molto calda dall'entroterra algerino verso tutta l'Italia, almeno fino al 9 Luglio. Si raggiungeranno facilmente i 40°C al sud, Sicilia e Sardegna, i 37 a Roma, Firenze e Bologna. E sarà proprio Caronte che, come il traghettatore infernale dagli Occhi di Brace, ci porterà dritti al cuore dell'estate.

Leggi tutto