Maturità: sul web i commenti degli studenti. A tema in corso

1' di lettura

Sono stati molti i maturandi che, durante la prima giornata di esami, sono riusciti a eludere i controlli sui cellulari e postare in Rete foto e richieste d’aiuto. E se sul giudizio sulle tracce ci si divide, tutti già pensano alla prossima prova

di Valeria Valeriano

Prima prova fatta!”. Che quest’anno l’esame di maturità sarebbe stato legato a doppio filo al web lo si sapeva già. Da quando il ministro Profumo ha annunciato che le scuole avrebbero ricevuto le tracce via internet e non più nelle storiche buste sigillate. Gli studenti italiani, però, sono andati oltre: molti di loro non hanno rinunciato a navigare neppure durante la prima prova. Almeno a giudicare dai messaggi comparsi in Rete. In barba al divieto di usare il cellulare, che per regolamento andrebbe consegnato alla commissione all’ingresso in aula, qualche minuto dopo l’inizio dell’esame in molti hanno postato tracce, foto, commenti e richieste d’aiuto.

Sono passate da poco le 8.30 quando su alcuni siti, Studenti.it e Skuola.net su tutti, già appaiono i titoli tra cui scegliere. Con qualche bufala, certo. Come le presunte tracce su Marco Simoncelli e Amy Winehouse. Ma anche indiscrezioni corrette. Basti pensare che Eugenio Montale e Steve Jobs balzano prestissimo tra gli argomenti più chiacchierati su Twitter.

“Dove posso trovare dei temi svolti?”, “Mi serve un tema sull'età dei 20 anni aiutooo”, “Ci date una mano manca solo un'ora e mezza”. Durante la prima prova i social network e i siti dedicati agli studenti sono pieni di appelli. Ci si affanna per cercare spunti, informazioni da copiare o una conclusione degna della maturità. È solo alla fine dell’esame che in Rete iniziano i commenti sulle tracce. E, come spesso accade, i pareri sono contrastanti. “Tranne Montale, le altre tracce della 1° prova della Maturità 2012 erano tutte molto belle”, scrive qualcuno. Oppure: “Tracce bellissime e facili”. Ma altri non sono d’accordo: “Comunque tracce banalissime per questa maturità 2012”, “Che brutte tracce, quella sul labirinto era assurda”. Secondo un sondaggio lanciato da Studenti.it in collaborazione con Swg, le tracce sono piaciute al 70 per cento dei maturandi.

Il web diventa anche il luogo dove cercare conferme e rassicurazioni sul tema appena consegnato. “Ragazzi qualcuno, come me, ha dimenticato la destinazione editoriale al saggio breve? Che potrà succedere?” oppure “Io ho scelto Nizan e i vent'anni. Chi ha fatto come me di cos'ha parlato?”. Quando ormai sono passate alcune ore dalla fine della prima prova, però, le discussioni online degli studenti si concentrano su altro: il toto-seconda prova. “Secondo voi domani che temi escono per Pedagogia?”, “Ma domani posterete lo svolgimento per la seconda prova di economia aziendale??? Ditemi di sì perché sono in crisi”. Su Twitter c’è anche chi posta la foto della sua penna portafortuna e chi preferisce riderci su: “Come minimo la versione da tradurre domani sarà un elaborato originale del premier Monti sulla crisi. Altro che Platone”, “Maturità 2012. Nella prova di matematica si chiederà al candidato di individuare il numero esatto degli esodati”. E se qualcuno aspetta la seconda prova con pessimismo, “Domani la vedo nera”, altri sono più che agguerriti: “Prima prova andata. Domani versione di greco. Maturità 2012, la battaglia continua”.

Leggi tutto