Se l'estate si va a scuola, di legalità

1' di lettura

Aperte le iscrizioni per la Summer School Legality Experience, organizzata da Libera e Flare Network, a Lecce dal 16 al 27 luglio e a Otranto dal 27 al 29 luglio. Tra i temi sul tavolo, il peso delle economie illegali e il contrasto al crimine organizzato

Il peso delle economie illegali e finanziarie a livello internazionale, il contrasto al crimine organizzato, l'esame dei principali cartelli e organizzazioni criminali internazionali. Tutti temi che saranno affrontati dalla Scuola della Legalità organizzata questa estate da Flare Network e Libera, nell'ambito dell'Otranto Legality Experience.

La 'Summer School Legality Experience' si svolgerà a Lecce dal 16 al 27 luglio e a Otranto dal 27 al 29 luglio e le iscrizioni sono già aperte. Potranno partecipare 65 universitari, italiani e stranieri, selezionati tra studenti delle lauree specialistiche, laureati del vecchio ordinamento, dottorandi, dottori di ricerca, assegnisti di ricerca, studenti di master di primo e secondo livello. Le lezioni saranno tenute in lingua inglese da personalità qualificate  provenienti da tutto il mondo.

Per partecipare, ciascun candidato dovrà compilare un modulo di iscrizione cui allegare il proprio curriculum vitae e un elenco di ogni altro documento o pubblicazione utile. Il tutto deve essere redatto in lingua inglese.
Le domande di iscrizione vanno inviate entro e non oltre il 2 luglio 2012, via e-mail, al seguente indirizzo: summerschool@ole2012.org. La graduatoria di selezione sarà resa pubblica il 6 luglio 2012. La quota di iscrizione,non rimborsabile, è di 100 euro e comprende registrazione alla Summer School, materiale didattico e attestato finale. Per gli studenti iscritti degli atenei pugliesi l'iscrizione è gratuita. (A questo link tutte le informazioni utili sul bando).

La scuola di legalità è solo uno degli appuntamenti dell'Ole 2012, dedicato ques'tanno alla memoria di Renata Fonte, assessore alla Pubblica Istruzione eletta nelle file del PRI, uccisa dalla mafia il 31 marzo 1984, e al giornalista dell'Unità Toni Fontana, scomparso nel 2010.

Leggi tutto