Roma: scontri tra precari e polizia vicino a Montecitorio

1' di lettura

Tensioni con un gruppo di giovani che da mercoledì 13 giugno occupa simbolicamente il Pantheon a Roma per protestare contro la riforma del lavoro. I tafferugli si sono verificati quando i manifestanti hanno cercato di raggiungere la Camera

Scontri tra forze dell'ordine e manifestanti nei pressi del Pantheon a Roma.
Oltre cento tra precari e studenti che dalla sera di mercoledì 13 giugno si trovavano alle porte del Pantheon, con tanto di tenda si sono diretti nel pomeriggio di giovedì 14 giugno, verso piazza di Montecitorio. Gli incidenti sono avvenuti in una stradina laterale del Pantheon dove i manifestanti hanno lanciato diversi oggetti, come bottiglie, verso le forze dell'ordine.
Una decina di giovani sono arrivati a pochi metri dall'ingresso principale della Camera e sono stati respinti con forza da Polizia e Carabinieri in tenuta antisommossa, fino all'incrocio tra via Ufficio del vicario e via della Missione.

Poi il gruppo più folto di manifestanti si è fermato di fronte a piazza Montecitorio al di là delle transenne. I manifestanti hanno lanciato palloni di cuoio, con la scritta 'no rigore' e la foto di una pallonata che colpisce il volto del presidente del Consiglio Mario Monti. Quindi un'altra scritta: "Riforma del lavoro, partita truccata".

Leggi tutto