Brindisi, testimone descrive a SkyTG24 il presunto complice

1' di lettura

"Era un uomo alto, vestito di nero, di circa 50 anni. Portava il bidone della spazzatura". Così una teste parla dell'uomo visto nei pressi della scuola Morvillo-Falcone la notte prima dell'attentato. Potrebbe essere il corresponsabile della strage

"C’era un uomo alto, vestito di nero, di circa 50 anni. Portava il bidone della spazzatura: l’ho visto mentre lo portava, non so dove l’ha lasciato". A SkyTG24 parla la testimone che avrebbe visto quello che potrebbe essere il presunto complice di Giovanni Vantaggiato.

La notte prima dell’attentato la testimone ha visto lo sconosciuto (la cui descrizione non sembra corrispondere a Vantaggiato) attorno all'1.30 in via Oberdan, nei pressi dell'Istituto Morvillo Falcone. Alle 7.50 della mattina dopo, dentro un bidone della spazzatura, sarebbe esplosa la bomba che ha ucciso Melissa Bassi, 16 anni, e ferito altre studentesse. L’uomo visto dalla teste potrebbe dunque essere un complice di Vantaggiato.
Nell'ordinanza con cui ha confermato l'arresto dell'imprenditore, il gip di Lecce parla della "presenza di altre persone nella fase preparatoria", citando tra l’altro la testimone successivamente raggiunta da SkyTG24.

Leggi tutto