Calcioscommesse, 19 arresti. Indagati anche Conte e Vieri

1' di lettura

Nuova bufera sul calcio. Mauri e Milanetto in carcere. Blitz a Coverciano, al ritiro della Nazionale. Perquisita la casa dell'allenatore della Juentus. Avvisi di garanzia anche per Criscito e Bonucci. Il ministro Severino: fenomeno che va stroncato

Nuova ondata di arresti per il calcioscommesse dopo l'ultima puntata dell'inchiesta di Cremona. Diciannove arresti, perquisizioni in tutta Italia. In manette Mauri e Milanetto, indagati Sculli, Conte, Criscito, Vieri e Bonucci. Quest'ultimo chiamato in causa dal suo ex compagno di squadra al Bari Masiello.
Criscito allontanato da Coverciano, Bonucci resta. Perquisita la casa dell'allenatore della Juve. Il Siena rischia grosso, otto le partite sospette. Il Coni esprime sdegno e chiede sanzioni severe. Interviene anche il ministro della Giustizia, Paolo Severino che commenta: è un fenomeno che va stroncato.

Leggi tutto