Capaci, Tina Montinaro: "L’ultimo sorriso di mio marito"

1' di lettura

A SkyTG24 la moglie del caposcorta di Giovanni Falcone: "Ricordo l’ultimo saluto a me ai bambini". E sulla commemorazione: "Dovrebbe svolgersi sul luogo della strage, non davanti a casa del giudice". L’INTERVISTA

“Prima di uscire mi disse: ‘ci vediamo più tardi’. E fece un sorriso a me e ai bambini”. Tina Montinaro, vedova di Antonio, caposcorta di Giovanni Falcone, ricorda così le ultime parole del marito morto 20 anni fa insieme al giudice, a Francesca Morvillo e agli agenti Vito Schifani e Rocco Dicillo. La donna parla a SkyTG24 dal luogo della strage: “Qui riaffiorano sempre i ricordi. Per molto tempo mi sono rifiutata di capire quello che era accaduto” (guarda il video in alto).
Tina Montinaro si rivolge poi alla sorella del giudice: “La signora Falcone preferisce ricordare suo fratello in via Notarbartolo (l’abitazione del giudice ndr), ma questo non vuol dire che gli agenti debbano essere dimenticati qui dove sono morti e dove io preferisco commemorarli”.

Leggi tutto