Equitalia: "Irresponsabile darci la colpa dei suicidi"

1' di lettura

La nota della società in un’altra giornata carica di tensione. A Roma una lettera con polvere da sparo è stata recapitata nella sede di via Grazer, a Melegnano malmenati 2 funzionari dell’agenzia. Scontri a Napoli durante una manifestazione di protesta

"E' inaccettabile continuare a scaricare irresponsabilmente su Equitalia la colpa di gesti estremi e situazioni drammatiche". E' quanto afferma la società di riscossione dei tributi in una nota, in un'altra giornata carica di tensione.  "La troppa superficialità con cui negli ultimi tempi si è associato a Equitalia il termine suicidio - si legge nel comunicato - sta avendo come effetto di alimentare tensioni sociali, oggetto di facili strumentalizzazioni, che sfociano in vere e proprie guerriglie".
La nota di Equitalia arriva in una giornata in cui i momenti di tensione e gli atti dimostrativi o di protesta violenta contro la società non sono mancati.

Polvere esplosiva a Roma - A Roma, una busta con della polvere esplosiva è stata recapitata alla sede di Equitalia di via Grezar. Un funzionario della Questura ha però precisato che nel plico non c'era nessun innesto. "Sul fatto indaga la Digos", ha aggiunto il funzionario, precisando che "sul posto sono intervenuti gli artificieri della polizia e anche il personale della scientifica".

Due ispettori aggrediti a Milano
- A Melegnano invece due ispettori di Equitalia sono stato aggrediti da un imprenditore durante un controllo fiscale. L'aggressore, un imprenditore edile, avrebbe preso a calci gi ispettori mentre stavano effettuando una visita nello studio di un commercialista. "Al momento non ci risulta che l'uomo abbia problemi economici", ha detto il maggiore dei carabinieri Giuliano Gerbo precisando che gli ispettori non hanno subito lesioni gravi.

Guerriglia a Napoli
- L'Unione sindacale di Base e alcuni gruppi di estrema sinistra hanno organizzato una manifestazione davanti alla sede di Equitalia di Corso Meridionale (qui le foto), nei pressi della stazione centrale. Alcuni manifestanti hanno bloccato la strada con alcuni cassonetti e hanno quindi lanciato sampietrini e bottiglie, uova e petardi  contro le forze dell'ordine. La polizia ha effettuato una carica per dispere la folla. Dieci poliziotti sono finiti all'ospedale.

Monti incontra giovedì i vertici di Equitalia
- In questo clima, il presidente del Consiglio Mario Monti incontrerà i dirigenti dell'Agenzia delle Entrate e di Equitalia giovedì 17 maggio alle ore 9, Alla richiesta di un commento sulle ricorrenti critiche a Equitalia, il presidente del Consiglio Mario Monti ha rimandato a giovedì per "qualche dichiarazione".

Un suicidio in Sicilia - Intanto si aggiorna ancora il triste bollettino dei suicidi che sarebbero dovuti alla crisi economica. Sarebbe infatti da attribuire alle bollette e alle cartelle esattoriali la morte di Giovanni Vancheri, un idraulico di 54 anni di San Cataldo, in provincia di Caltanissetta. I carabinieri, che hanno ritrovato il suo cadavere carbonizzato all'interno della sua automobile, ipotizzano infatti che l'uomo si sia tolto la vita a causa della depressione che lo aveva colpito per la sua situazione economica.

Leggi tutto