Renzo Bossi: "Mi dissocio da quella laurea in Albania"

1' di lettura

Il "Trota" commenta la vicenda del diploma che avrebbe conseguito in un'università a Tirana: "Non ci sono mai stato e non sono mai stato a conoscenza di quel documento datato 2010"

"Mi dissocio completamente da quel diploma universitario. Non sono mai stato in Albania, non parlo l'albanese, non ho mai vantato titoli accademici e non sono mai stato a conoscenza di quel documento datato 2010".
A dirlo, all'agenzia Ansa, è Renzo Bossi, che così commenta la vicenda della laurea che avrebbe conseguito in Albania (e per la quale, secondo gli inquirenti, avrebbe chiesto il riconoscimento in Italia)
"Ho visto e sentito troppe persone accusarmi ingiustamente solo per utilizzarmi come arma nei confronti di mio padre, per cercare di impaurirlo e di convincerlo a non ricandidarsi alla carica di segretario federale".
"Chiedo di essere lasciato in pace - ha concluso Bossi jr. - visto che ho dimostrato tutta la mia buona fede dimettendomi da ogni carica politica e lasciando la Lega libera di portare avanti il suo progetto politico".

"Le spese di Riccardo" - Intanto dalle carti dell'inchiesta spunta una lettera trovata nella cassaforte dell'ex tesoriere della Lega Nord, Francesco Belsito scritta nel gennaio del 2011 da un Riccardo che gli inquirenti individuano nel primogenito di Umberto Bossi.
Nella lettera che inizia con un 'Caro Francesco', Riccardo elenca "i pagamenti cui devo far fronte al 31 gennaio 2011".
Prima di tutto viene indicato "l'ultimo pagamento per il noleggio della Clio" pari a 981 euro, poi c'è l'indicazione di "saldare in contanti le multe arrivate ad oggi" per 1.857 euro. Quindi vi è il "noleggio di altra auto" non specificata per 5.175 euro più 7.450 euro, per un totale di 12.625 euro. Segue la necessita' di "saldare il lavoro di carrozzeria" per 3.900 euro e altre spese relative a rate di leasing e assicurazione per 2.589 euro. La lettera si chiude con un "grazie mille per tutto quello che stai facendo e sarò a tua completa disposizione per ogni approfondimento che ritieni necessario".

Leggi tutto