Santoro si candida a dg della Rai: "Faccio sul serio"

1' di lettura

Il conduttore tv si propone in un ticket con Carlo Freccero come presidente. E intervistato da SkyTG24 ribadisce le sue intenzioni: "Ci dicano entro che tempi presentare i curricula"

Dopo aver annunciato, ieri 28 aprile, l’intenzione di candidarsi direttore generale della Rai con Carlo Freccero come presidente oggi 29 aprile, Michele Santoro conferma di fare sul serio.

"La nostra non è una provocazione - ha detto ospite a In mezzo'ora di Lucia Annunziata - io e Freccero potremmo affrontare un dibattito con qualunque altro ticket". "Manderemo i nostri curricula alle istituzioni e vedremo come li analizzeranno - ha proseguito il giornalista - vogliamo affermare il principio che chi aspira a ricoprire cariche pubbliche di rilievo deve dirlo in maniera trasparente". "Vorrei che Monti ci indicasse un percorso, una scadenza  - ha aggiunto- Se dice che, dopo le nomine della Vigilanza, si devono presentare i curricula, questo non ci sta bene. Dia una scadenza di due settimane e voglio vedere se quelli che fanno parte delle cricche presentano i curricula".

Intervistato da SkyTG24, mentre si trovava al Festival del giornalismo di Perugia, Santoro ha ribadito le sue intenzioni: "Mi sembra un gesto importante, la Rai è centrale per la crescita del Paese ed è possibile farla diventare il motore della ripresa. Ci dicano entro che tempi presentare i curricula".

Tutti i video dal festival del giornalismo di Perugia

Leggi tutto