Yara Gambirasio, torna credibile l’ipotesi dello stupro

1' di lettura

Secondo fonti di SkyTG24 potrebbe essere liquido seminale quello ritrovato sugli abiti indossati dalla 13enne di Brembate, ritrovata morta in un campo nel febbraio dello scorso anno. Potrebbe dunque trattarsi di un omicidio a sfondo sessuale. VIDEO

Guarda anche:
Yara, un anno dopo nessun indagato e "un gigantesco puzzle"
Il dramma di Yara: l'album fotografico

Le indagini sulla morte di Yara Gambirasio, la 13enne di Brembate di Sopra scomparsa il 26 novembre del 2010 e ritrovata morta in un campo tre mesi dopo, potrebbero esser vicine a nuovi sviluppi. L’equipe medico legale ha rinvenuto sugli abiti della giovane ginnasta un organismo minuscolo. Secondo fonti SkyTG24 potrebbe trattarsi di liquido seminale, ma per avere la certezza sono necessari altri aggiornamenti. Se così fosse tornerebbe credibile la pista della violenza sessuale, esclusa quasi subito dagli inquirenti. Per ora però resta un’ipotesi, una delle tante al vaglio degli inquirenti.

Tutti i video sull'omicidio di Yara Gambirasio

Leggi tutto