Maltempo, allagamenti in Liguria e neve in Val d’Aosta

1' di lettura

Una perturbazione sta portando tempo instabile su gran parte della Penisola, con piogge, temporali e temperature “quasi invernali”. Allerta mareggiate in Liguria. E, dopo una breve pausa, nel week end arriveranno nuove precipitazioni. LE PREVISIONI

Guarda anche:
Le previsioni del tempo
Maltempo: tutte le foto
Alluvione in Liguria e Toscana: lo speciale

Piogge, neve sopra gli 800 metri, temperature “quasi invernali”. Da Nord a Sud l’Italia è alle prese con un’ondata di maltempo che, avvertono gli esperti, proseguirà per i prossimi giorni. Per circa dieci giorni una serie di perturbazioni investiranno infatti la Penisola (qui tutte le previsioni). E, dopo un marzo eccezionalmente caldo, il mese di aprile sarà il peggiore degli ultimi 20 anni.

Le piogge che insistono sul Nord Italia dalla notte tra il 10 e l’11 aprile, hanno già causato i primi allagamenti in scantinati e in abitazioni al primo piano a Sanremo, in Liguria. L’Arpal prevede rovesci e temporali per tutta la mattinata dell’11 aprile, con un progressivo miglioramento a partire dal pomeriggio. Allerta meteo fino alle 15 dell’11 aprile anche in Toscana per i bacini del Vardarno inferiore, del fiume Era e dei fiumi Ombrone Pistoiese e Bisenzio. Nelle ultime sei ore si sono registrate piogge su tutto il territorio provinciale di Firenze. Su tutta la costa si prevede vento di libeccio, mare agitato e, fino alle prime ore di giovedì 12 aprile, possibilità di burrasca sull'Arcipelago.

E, a riprova di un mese di aprile decisamente anomalo, è tornata anche la neve. In Valle d’Aosta sta nevicando al di sopra degli 800 metri di quota. Le precipitazioni sono diffuse su tutto il territorio regionale ma più intense nella parte nord-occidentale. In dettaglio sono caduti tra i 20 e i 30 centimetri di neve sopra i 2.000 metri di quota.

Per tutta la giornata di oggi, mercoledì 11 aprile, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo che prevede temporali anche molto intensi, su Lazio, Toscana, Veneto e Friuli Venezia Giulia. I fenomeni saranno accompagnati da fulmini e forti raffiche di vento.

Leggi tutto