L'Aquila, ecco la struttura modello per curare i bambini

1' di lettura

A meno di 2 anni dalla sua apertura, il pronto soccorso pediatrico, realizzato con i fondi raccolti dall’iniziativa "Sky per l’Abruzzo", è diventato un punto di riferimento per tutta la regione. E non solo. Viaggio nella struttura a tre anni dal terremoto

Guarda anche:
TERREMOTO ABRUZZO: VAI ALLO SPECIALE

Strumenti all'avanguardia, migliaia di piccoli pazienti curati in meno di due anni. Il Pronto Soccorso Pediatrico dell’ospedale San Salvatore de l’Aquila, realizzato in tempi da record con i fondi raccolti dall’iniziativa "Sky per l’Abruzzo", è diventato un centro di riferimento importante non solo per L’Aquila e Provincia, ma per tutta la Regione colpita dal terremoto di tre anni fa.

E' il 25 luglio 2009 quando Sky Italia annuncia la scelta di destinare i 2.179.405,52 euro della raccolta fondi “Sky per l’Abruzzo” (versamenti volontari e fondi donati da Sky) al progetto “Un Soccorso alle Piccole Aquile”, ovvero alla creazione di un Pronto Soccorso Pediatrico. Il 25 ottobre 2009, la somma raccolta è consegnata al Presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi nella sua qualità di Commissario delegato per la ricostruzione. Il 15 aprile 2010 la struttura è consegnata alla cittadinanza.


Leggi tutto