Agguato a Musy, la polizia diffonde il video dell'aggressore

1' di lettura

In un filmato ripreso da due telecamere di sorveglianza si vede l'uomo che lo scorso 21 marzo ha sparato al consigliere comunale dell'Udc di Torino. Musy intanto è fuori pericolo di vita, ma resta in coma farmacologico. GUARDA

La questura di Torino ha diffuso un video (qui sopra) nel quale si vede l'uomo che, lo scorso 21 marzo, ha ferito a colpi d'arma da fuoco il consigliere comunale dell'Udc di Torino Alberto Musy. Nel video, lungo poco più di un minuto, viene ripreso un uomo con un casco integrale nero con banda bianca di marca Acerbis, un soprabito scuro, pantaloni eleganti e guanti da motociclista che passeggia tranquillo portando, nella mano sinistra, alcuni libri legati con una cinghia e un giornale. L'uomo si ferma per qualche istante davanti al portone che fronteggia la casa in cui abita Musy, dopo di che entra e scompare. Le immagini sono state riprese da due diverse telecamere: una collocata in una pizzeria, l'altra dell'Archivio di Stato.

Il consigliere comunale al momento continua ad  essere mantenuto in coma farmacologico e in assistenza respiratoria presso Le Molinette di Torino. I medici nei giorni scorsi hanno effettuato una tac, stabilendo che è fuori pericolo di vita, ma che ci vorranno ancora settimane, se non mesi, per dire che tipo di danni abbia riportato.

Leggi tutto