Provenzano jr: "Curate mio padre, violenza genera violenza"

1' di lettura

Polemiche per l'intervista rilasciata a Servizio Pubblico dal figlio del boss pluriergastolano Bernardo. Il fratello del giudice Paolo Borsellino in studio: "Mi alzerei dalla sedia e me ne andrei perché qui si dà spazio a uno come lui". VIDEO

Guarda anche:
Strage di via d'Amelio, svolta nell'inchiesta

Per la prima volta Angelo Provenzano, figlio del capomafia Bernardo, rilascia un'intervista ad una televisione italiana. Giovedì 15 marzo, a Servizio Pubblico, Provenzano jr., tra le altre cose, ha ricordato il grave stato di salute in cui versa il padre, detenuto al 41 bis nel carcere di Parma e, pur dicendosi certo che non verrà mai scarcerato, ha invocato per il familiare un trattamento dignitoso. "Violenza genera violenza, quindi che cosa dobbiamo fare? Ci accaniamo?"

L'intervista ha scatenato in studio un acceso dibattito, anche su Twitter : il fratello del giudice Paolo Borsellino, Salvatore, e il parlamentare del Pd, Walter Veltroni, hanno ravvisato toni minacciosi dietro alcune parole pronunciate dal figlio del pluriergastolano.

Nei giorni scorsi, un'anticipazione dell'intervista era stata diffusa da diverse testate. Nel video Provenzano diceva di rispettare le istituzioni e parlava di Falcone e Borsellino come "due vittime immolate all’altare della patria".

Guarda una parte dell'intervista:




Leggi tutto