Anonymous attacca Trenitalia: sito in tilt

Il comunicato di Anonymous
1' di lettura

Gli hacker hanno preso di mira il portale, che per circa un'ora è rimasto fuori uso. "Anziché usare i fondi per potenziare le tratte esistenti ci si intestardisce su opere inutili come la Tav", si legge nel comunicato. La replica: "Solo qualche disagio"

Guarda anche:
Hacker, università italiane sotto attacco
Da Sony al Pdl, hacker all'attacco: ecco chi sono
Attacco hacker alla polizia: online documenti riservati

Trenitalia nel mirino di Anonymous. Il sito delle ferrovie è rimasto fuori uso per circa un'ora sabato 10 marzo a causa di un attacco hacker. Ad annunciarlo è stato lo stesso collettivo attraverso uno dei suoi account twitter e con un comunicato su un blog.

Contro la Tav - Tra le motivazioni dell'attacco anche la protesta contro la realizzazione della Tav. "Anziché usare i già esigui fondi a vostra disposizione per potenziare le tratte già esistenti, rinnovando magari il materiale rotabile e i treni stessi ci si intestardisce sulla realizzazione di opere dispendiose, inutili e nocive alla salute pubblica come la Tav", si legge nel comunicato.

Il tweet che annuncia l'attacco


Trenitalia: "Solo qualche disagio" - L'attacco hacker ha causato solo qualche disagio agli utenti, ma è stato ben contenuto dai tecnici della società. Secondo quanto conferma l'Ufficio stampa di Trenitalia l'incursione nei sistemi informatici non ha provocato grandi effetti al funzionamento del sito. In realtà per circa un'ora il sito è rimasto irraggiungibile.


Leggi tutto