Terremoto a Palermo: scossa di magnitudo 4.2

1' di lettura

Il sisma è stato percepito chiaramente dalla popolazione, soprattutto ai piani alti degli edifici. L'epicentro si è registrato in mare, tra il capoluogo siciliano e l'isola di Ustica. Centinaia le telefonate ai vigili del fuoco, ma non si registrano danni

Una scossa di terremoto è stata avvertita intorno alle 21.34 a Palermo. La scossa è durata alcuni secondi ed è stata percepita dalla popolazione, soprattutto nei piani alti degli edifici. Secondo l'Ingv la magnitudo è stata di 4.2 della scala Richter. L'epicentro si è registrato in mare, tra il capoluogo siciliano e l'isola di Ustica (a 22 chilometri a est dell'isola e a 43 chilometri di profondità).  Il terremoto è stato avvertito anche in provincia e alle isole Eolie. L'epicentro è nella stessa area in cui il 6 settembre 2002, alle 3.20 di notte, fu registrata una forte scossa, di magnitudo 5.6 Richter.
I vigili del fuoco di Palermo hanno ricevuto centinaia di telefonate ma non si segnalano danni. Anche la sala operativa della Protezione civile non segnala alcun danno.

Leggi tutto